Storie di alberi e foglie


 

L'albero e la foglia

C'era una volta una foglia che voleva volare,
ma l'albero su cui era appesa non la lasciava andare.
Lo supplicava la foglia:
«Ti prego, ti prego, lasciami andare
mi vedrai ritornare.»
L'albero non si fidava
e con aria seria la guardava: «Non lo farò,
io di volare non ti permetterò,
di sicuro ti caccerai nei guai
e più non ritornerai!»
Ma una notte lei scappò
e nel grande fiume cascò.
Quando l'albero si svegliò
una brutta sorpresa trovò;
mentre si rassicurava
egli pensava
che quella folglia sciagurata
se l'era meritata.



Storia di un albero e di una foglia

In un freddo giorno d'autunno un albero ormai quasi spoglio si stava annoiando, allora decise di parlare con qualcuno.
Così fece, si mise a chiacchierare con una foglia, lei chiese: «Manca ancora tanto perché io mi stacchi da te»?
L'albero, non sapendo cosa rispondere, inventò una scusa e rispose: «No, rimarrai molto tempo attaccata a me».
La foglia si sentì rassicurata.
Passati un po' di giorni, un lieve venticello la portò vi e la foglia ancora in tempo gridò: «Mi avevi detto una buglia»!
L'albero dispiaciuto non pensò più alla foglia e della foglia non se ne parlò mai più.