Autunno poetico nell'orto



Le foglie pazzerelle

Le foglie stan già andando,
emanando la loro magia
piena di fantasia.
Loro han fede
nel vento
e senton già la loro
frenesia.


Poesia

In una calma quiete
io sto
le foglie già volan via
in una lieve atmosfera
che le porterà lontano.

Non c'è calma per quegli alberi
spogliati
si muovono le fronde
e son bagnati.

Non penso al resto
solo alla calma che mi godo
adesso.


Il riposo della natura

Finisce l'estate e comincia
l'autunno.
Il mese di riposo della natura
che piano piano comincia.

Gli alberi spogli sono come
braccia che invocano
aiuto.
Le foglie sono cadute
e col passare del tempo
hanno formato un lungo
tappeto di foglie che sembra
un biscotto variopinto.


L'autunno

L'autunno come un lampo è arrivato
e ha portato
dei bellissimi colori.
Gli alberi il colore han cambiato
e ora spogli, perché le foglie son cadute
e ormai son perdute,
sembrano spaventapasseri
che invocano aiuto.
Sotto di loro, le foglie
formano un tappeto colorato
e sembrano una tavolozza
che alcune volte svolazza.


L'arrivo dell'autunno

Arriva l'autunno,
gli alberi spogli
sembrano spaventapasseri,
il tappeto di foglie
è tutto colorato ed
anche un pò macchiato,
sembra una tavolozza di colori
di tutti i generi.
La coperta verde,
è fatta a mano,
si vede che è cucita ed anche abbellita.


L'autunno è tornato

L'autunno è arrivato,
ho visto un tappeto colorato
in un bosco incantato.
Il sole se ne è andato,
il vento è arrivato
e le giornate ha trasformato.

I bambini giocano con il cagnolino,
mentre le caldarroste scoppiettano sul camino,
la mamma prepara un budino
e si sente un buon profumino.



Autunno nell'orto

Si sente l'autunno
anche nell'orto.
Dalla finestra della
graziosa classe
si vede la serra che,
per le pianticelle,
è come una casetta ospitale.

I bulbi somigliano
a un bambino che cerca impaziente
di uscire da un guscio
che lo tiene chiuso chiuso come se
fosse in una piccola casetta
ma con l'uscio
chiuso a chiave.

E fuori
la carriola parcheggiata
in una radura incantata.


Si diventa grandi

I bulbi stanno crescendo.
Sono come un uovo pronto a schiudersi.
Aprono gli occhi per vedere la luce
e con molta calma
si abituano alla nuova stagione.
Ormai nella serra sempre staranno
e per tutto l'inverno dormiranno.


Autunno nell'orto

Nella serra dell'orto,
nel suo rifugio,
riposano i bulbi,
come piccole creaturine addormentate,
che conservano le loro energie
per germogliare in primavera.

Le foglie ai piedi degli alberi
non sono altro che coperte,
che li proteggono dal vento
che come un cavallo fugge via
bruscamente.


L'autunno pronto a sbocciare

Le foglie rosseggianti
sono come farfalle volanti
e i bulbi un po' cicciotti
sono come dei passerotti.

I bulbi somigliano a
un bimbo in attesa di crescere
che però non troppo dovrà attendere.


La vita

Le foglie lasciano il posto
e lasciano vivere la vita
come un urlo pazzo
che fa sconvolgere il mondo.
I petardi verdi scoppiano
e lasciano la fiamma
che vivrà nei secoli dell'universo.


I bulbi crescono

La serra è come
un rifugio sicuro al caldo.
Al coperto si sta
con una coperta bianca si crescerà.

I bulbi somigliano a
un uovo pronto a schiudersi.
Con cura e amore
il bulbo farà spuntare la natura
da una piccola fessura.